Vi sono situazioni in cui la comparsa di lesioni apicali non può essere risolta con la classica terapia ortograda eseguendo una nuova terapia canalare. In questa caso ad esempio il paziente si è presentato con una vistosa fistola dovuta ad una lesione apicale a carico del 2.2. Il dente in questione era ricostruito con un perno moncone e con una corona in porcellana e questo rendeva un nuovo trattamento particolarmente problematico. La soluzione a questo punto è di tipo chirurgico eseguendo una apicectomia, ossia una rimozione del tessuto infiammatorio e dell’apice dentale interessato con contemporanea otturazione retrograda del canale radicolare. L’intervento, una volta eseguito, permette la guarigione con una buona probabilità di successo e senza particolare disagio per il paziente.

Write a comment:

*

Your email address will not be published.

Per emergenze 0442-22230